Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  12 novembre 2019

Taylor Hawkins, quasi Guns N'Roses

Il batterista dei Foo Fighters poteva essere nella band per "Chinese Democracy"

In questi giorni sta promuovendo "Get The Money", l'ultimo album del suo side project con i Coattail Riders ma il batterista dei Foo Fighters è una fonte inesauribile di storie. In una recente intervista Taylor Hawkins ha raccontato di quella volta in cui 'rischiò' di far parte dei Guns N'Roses all'epoca del controverso "Chinese Democracy".  

Mentre era in tour con i Foo Fighters in supporto a "There Is Nothing Left To Lose", Hawkins venne contattato telefonicamente da una persona dello staff di Axl Rose che stava cercando di rimettere in piedi la band: "Volevano la mia disponibilità per fare qualche prova. Una cosa irreale".

Prima di riflettere su qualsiasi decisione, però, arrivò l'intervento risolutivo di un collega illustre, Roger Taylor dei Queen che - parlando tra batteristi - disse ad Hawkins: "Quando vedo te e Dave sul palco capisco che c'è qualcosa che non ha prezzo. Tra di voi scorre qualcosa che potresti non ritrovare con Axl Rose. Aveva ragione".

Taylor aveva avuto un'esperienza simile quando, prima dell'esplosione mondiale dei Queen, rifiutò l'offerta di entrare nei Mott The Hoople fiducioso che l'alchimia che si era instaurata con Brian May e Freddie Mercury avrebbe dato i suoi frutti.


Taylor Hawkins, quasi Guns N'Roses