Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 novembre 2019

Quando gli Slipknot aprirono per una jazz band

Corey Taylor parla dei primi anni di attività

In un'intervista a BBC Radio 1 Corey Taylor ha raccontato un aneddoto particolare successo agli Slipknot nei primi anni di vita della band.

La formazione dello Iowa, infatti, si trovò nell'improbabile situazione di aprire per una non meglio definita band jazz.

"Si è trattato di uno scambio di concerti perché Clown aveva un bar a Des Moines - racconta Taylor - ci lanciarono degli sguardi, ci osservavano come se avessimo le mani piene di merda pronti a lanciargliela contro. Erano colpiti dalla follia".

Se non fosse una situazione abbastanza bizzarra già così, a fine concerto la band si trovò a vivere un altro momento da ricordare:

"Guidando verso casa, entrambi i van si sono rotti nel mezzo del nulla, in pieno inverno. Quindi alcuni di noi sono rimasti e altri si sono messi alla ricerca di un carro attrezzi. Ricordo bene di essermi messo a costruire delle ventole di cartone per il riscaldamento, solo per riuscire ad avere un po'di aria calda. Riunimmo tutta la nostra attrezzatura più vicino possibile a questo bizzarro ventilatore di cartone, fu brutale. Poi il giorno dopo bisognava svegliarsi per andare a lavorare".

Dopo il grande successo della passata edizione del Bologna Sonic Park, gli Slipknot torneranno in Italia al Mediolanum Forum di Assago, Milano, l'11 febbraio 2020.

Quando gli Slipknot aprirono per una jazz band