Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  24 gennaio 2020
di Nessuno
Nessuno

Jack White fa dei regali pazzeschi

Il fortunato destinatario è Tyler Joseph dei Twenty One Pilots

Che Jack White sia un artista unico, ne eravamo già a conoscenza. Lo testimonia bene il suo ultimo lavoro discografico con i Raconteurs, Help Us Stranger, uscito nell'appena trascorso 2019. Un ennesimo compendio di blues-garage rock trascinato dal singolo Bored and Razed, realizzato come sempre sotto il marchio di sua proprietà Third Man Records.

Che però ci si mostri anche come persona sensibile nel music business, non è cosa da dare per scontata. 

A godere della sua generosità questa volta è stato Tyler Joseph, il volto e la mente dei Twenty One Pilots, che si è visto recapitare un regalo pazzesco proprio a firma White.

Il frontman dei White Stripes infatti gli inviato un pacco contenente alcuni pedali per la chitarra elettrica e una selezione di vinili della Third Man Records, il tutto accompagnato da una nota in cui veniva incoraggiato a tenere botta e rimanere ispirato a produrre nuova musica. Tyler Joseph ha documentato il tutto con un post sul suo profilo Twitter.

Si può dire che i due godano di stima reciproca: Tyler Joseph è da sempre un conoscitore del repertorio dei White Stripes e non solo, mentre Jack White si è espresso più volte elogiando la scrittura dei Twenty One Pilots. 

"Mi piace quello che fanno. La prima volta che li ho visti erano al Saturday Night Live. Ho pensato: questo è grandioso. Un'altra band fatta di sole due persone che possono fare qualcosa di veramente potente. Mi è piaciuto quello che facevano, piano e basso, quel tipo e poi il cantante. Ed era fortissimo."

La radice blues e garage di Jack White, linfa dei White Stripes, non poteva non lasciarsi affascinare da una delle poche band composte da solo due persone ma capace di esprimere la forza e la vitalità del rock primordiale esattamente come nell'esperienza che lo ha visto protagonista assieme a Meg White dal 1997 al 2007. 

La risposta social dell'etichetta di Jack White, a dispetto del suono particolarmente legato alle origini, è stata quanto di più attuale potesse essere: l'emoticon raffigurante un cuore rosso.

I Twenty One Pilots hanno realizzato una versione di Seven Nation Army, il superclassico dei White Stripes, nei loro set live negli ultimi anni, usandola come breve transizione durante la canzone Morph, nel corso del Bandito Tour. Il pezzo veniva eseguito con Josh Dun, l'altro membro della band, impegnato alla batteria sopra le teste del pubblico.

Jack White fa dei regali pazzeschi