Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  07 febbraio 2020

Chester Bennington, ecco l'album dei Grey Daze

La prima band dell'ex Linkin Park scomparso nel 2017 ha annunciato la pubblicazione di "Amends"

I Grey Daze, la band di Chester Bennington prima che entrasse nei Linkin Park, hanno annunciato la pubblicazione di "Amends", nuovo album contenente la voce del compianto vocalist della band di "Hybrid Theory".

Il disco è stato creato unendo delle nuove parti strumentali con la versione rimasterizzata della voce di Chester ricavata da vecchie registrazioni della band.

"Amends" sarà pubblicato il 10 aprile ed è sicuramente un documento importante per tutti gli amanti della musica rock e per i nostalgici di Chester Bennington. Grazie a questo disco i Grey Daze mettono un punto sulla loro storia che si era interrotta sul finire degli anni '90 dando il via a una carriera e un racconto decisamente più epico per Bennington con i Linkin Park, una delle band più importanti per il rock americano degli ultimi 20 anni.

Dopo il primo assaggio di 'What's In The Eye' i Grey Daze hanno contestualmente anche il video di un nuovo singolo dal titolo 'Sickness' che potete vedere a fondo pagina.

A proposito del brano il batterista e membro fondatore della band Sean Dowdell ha dichiarato: "E' liberamente ispirato ad un episodio realmente accaduto quando Chester aveva quindici anni. Era vittima di bullismo a scuola, e una volta le aveva prese sul serio. È stato allora che ho assunto un ruolo di protettore, quasi di fratello maggiore per Chester, una cosa che è durata e durerà per sempre, anche dopo la sua scomparsa."

"Amends" segna anche la chiusura del progetto voluto dai Grey Daze e dallo stesso Chester che, prima di togliersi la vita in quel maledetto luglio 2017, si era reincontrato nuovamente con i suoi amici di un tempo - Sean Dowdell (batteria), Cristin Davis (chitarra) e Mace Beyers (basso) - per un'ultimna reunion. Grazie al supporto della vedova Bennington Talinda e di Tom Whalley di Loma Vista Recordings/Warner, i Grey Daze hanno messo mano a una serie di registrazioni, in gran parte sconosciute, che erano state realizzate a metà degli anni '90 con Chester e da lì hanno creato un disco che celebrasse la vita dell'indimenticabile voce dei Linkin Park attraverso ciò che più amava fare.

Per lavorare ad "Amends" con la collaborazione del produttore Jay Baumgardner, i Grey Daze si sono avvalsi della collaborazione di svariati musicisti che hanno partecipato alla realizzazione dell'album come Munky ed Head dei Korn, Paige Hamilton (Helmet), Chris Traynor (Bush) e Jaime Bennington, figlio di Chester.

Parlando con Kerrang! Dowdell ha ricordato il momento in cui il progetto è partito, proprio per volontà di Chester: "Facendo un salto indietro al 2016, mentre Chester era in tour, mi dice che pensa sarebbe il caso di riformare i Grey Daze. Poi ovviamente è successo ciò che è successo e Chester ci èstato portato via in modo tragico. Appena è successo il primo pensiero è stato che avevo perso un amico, e che la moglie del mio amico fosse vedova e i suoi figli senza un padre. C'erano un sacco di emozioni miste. Circa sei o sette mesi dopo ho iniziato a discuterne e mi sono detto che dovevo finire quel disco e che non avrei accettato un risultato mediocre ma avrei reso orgoglioso Chester con qualcosa che lui avrebbe voluto pubblicare".

Chester Bennington, ecco l'album dei Grey Daze

Questa la tracklist di "Amends" dei Grey Daze:


  • 1. Sickness
  • 2. Sometimes
  • 3. What’s In The Eye
  • 4. The Syndrome
  • 5. In Time
  • 6. Just Like Heroine
  • 7. B12
  • 8. Soul Song
  • 9. Morei Sky
  • 10. She Shines
  • 11. Shouting Out

Grey Daze - Sickness (Official Music Video)

Grey Daze - Sickness (Official Music Video)